Vermentino

Home » Vermentino

SangioveseChardonnay Vermentino Pinot GrigioMoscato

Se in generale risalire alle origini di un vitigno è piuttosto arduo, addentrarsi in quelle del Vermentino vuol dire calarsi in nebbie particolarmente fitte. Neanche i più grandi studiosi di enologia sono riusciti a fare chiarezza sulle sue origini, che in molti fanno risalire alla Spagna, da cui sarebbe poi arrivato in Sardegna passando per la Corsica. Altri, infatti, sostengono che il vitigno a bacca bianca abbia fatto il percorso inverso. Di certo c’è che nel “Bollettino Ampelografico” delle varietà coltivate in Sardegna nel 1877 il Vermentino non c’era. Eppure, degli oltre 4.000 ettari di Vermentino coltivati in Italia, nell’isola sarda ne sono messi a dimora ben 3.300, ed è qui che troviamo l’unica DOCG basato sul Vermentino in Italia, il Vermentino di Gallura, ma è la Toscana la seconda terra d’elezione del popolare vitigno a bacca bianca, con 544 ettari.

Di certo, il Vermentino, dà il meglio di sé su terreni poveri, specie vicino al mare, grazie ad una grande tolleranza al sale marino, baciati dal sole. Interessante anche notare che è una varietà ammessa in DOC di assoluto prestigio, come il Bolgheri, ma si trovano Vermentino, spesso e volentieri sotto il cappello degli IGT, in buona parte delle Regioni del Centro e del Sud Italia, oltre che in Liguria, dalla Sardegna alla Toscana, ma anche Umbria, Marche, Lazio, Abruzzo, Molise, Puglia e Sicilia. Le caratteristiche organolettiche del vitigno, che lo rendono particolarmente riconoscibile, “parlano” di fiori bianchi, note fruttate ed una naturale sapidità, figlia delle influenze del Mar Tirreno.

vermentino 01
vermentino 02
vermentino 03

I vini Vermentino del nostro shop